Il Pd Belgio incontra Paolo Gentiloni

Il Pd belgio ha organizzato un incontro col Commissario europeo Paolo Gentiloni nel quale sono stati affrontati molti argomenti cruciali dell’ attualità dell’Unione europea e della crisi sanitaria e economica. Un’occasione unica di ascoltare le parole del nostro commissario e il dibattito successivo con dirigenti e miltanti della federazione del Pd del Belgio e d’Europa. Ringraziando Paolo Gentiloni per la disponibilità, speriamo che questo sia solo il primo cui ne seguiranno molti altri.

Per vedere le immagini: https://www.facebook.com/PDBelgio/videos/17305512416503

Grazie all’azione del PD e del ministro Provenzano anche gli italiani l’estero senza vincolo di residenza, possono accedere al reddito di emergenza

inpsUna buona notizia dal Decreto Rilancio: il reddito di emergenza che sarà stanziato potrà essere percepito anche dagli italiani all’estero che rientrano in Italia a causa della perdita del posto di lavoro.

Il reddito di emergenza non prevede un periodo predeterminato di residenza in Italia, potendo così essere richiesto anche dai connazionali iscritti all’AIRE che rientrano in Italia e riprendono la residenza.

Il Reddito di emergenza è destinato a quei cittadini in difficoltà che non accedono ad altri aiuti, come il Reddito di cittadinanza. Si tratta di un contributo economico, di importo variabile tra 400 e 800 euro al mese a seconda della composizione del nucleo familiare, sarà erogato per due mesi.

Come Federazione del PD Belgio salutiamo questa misura che prende finalmente in considerazione gli italiani all’estero, grazie anche all’impegno del nostro ministro Giuseppe Provenzano, il quale ha dimostrato attenzione ai connazionali all’estero partecipando lo scorso autunno anche ad un incontro con i circoli e la Federazione del PD Belgio

Il ministro Amendola, invitato dal Pd Belgio, incontra le federazioni del partito all’estero

pdamendolaAi tempi del contagio da corona virus, quando gli incontri collettivi non sono permessi, e quasi tutta l’umanità è confinata in casa, per fortuna le risorse tecnologiche vengono in aiuto di tutti e ci aiutano a promuovere la partecipazione politica e sociale.

In questo momento di passaggio cosi delicato, particolare e capitale per l’Unione europea, il Ministro per gli affari europei, Enzo Amendola, è stato ospite estremamente gradito della Federazione del PD Belgio e del segretario Lanfranco Fanti. Hanno partecipato a quest’incontro in videoconferenza molti rappresentanti del Partito all’estero, dall’Europa fino al Sudamerica e perfino alla Cina. Piu’ di un’ora e mezza di dibattito diffuso anche in diretta su Facebook, al quale hanno partecipato e dimostrato interesse molte persone.

Il ministro si è soffermato soprattutto, data l’imminenza delle conclusioni di una riunione determinante dell’Eurogruppo, sullo stato del negoziato che si annuncia, alla data di oggi, complicato e dal quale dipende non solo la ripartenza economica dell’Italia e degli altri paesi dell’ Unione fiaccati dalla pandemia del COVID 19, ma anche la tenuta e l”avvenire dell’Unione europea.

Il dibattito tra il ministro e i partecipanti é stato molto interessante e utile per capire e riflettere sulla posta in gioco del prossimo futuro, anche per il nostro partito e per tutta la compagine dei progressisti europei, che sono chiamati a mostrare e far valere la loro coesione su valori irrinunciabili come l’unità e la solidarietà in Europa, e poi nel mondo.

La serietà e la fermezza del governo italiano nell’affrontare questo momento storico e questa sfida induce ad un cauto ottimismo, anche se la sfida resta epocale e determinante, rispetto ad una crisi sanitaria senza precedenti, che rimette e ha rimesso in discussione in poco tempo moltissime certezze.

La federazione del PD Belgio si augura che questo sia solo il primo di una serie d’incontri di questo genere, per contribuire con competenza e consapevolezza ai giorni complicati che l’Europa e il mondo hanno davanti e ha chiesto al Ministro la sua collaborazione affinché l’Europa diventi parte fondamentale della struttura centrale del Partito Democratico a livello nazionale.

Corona virus emergenza europea

banner-coronavirusIn queste ultime settimane il nostro paese sperimenta e vive un’emergenza sanitaria e umanitaria senza precedenti nella storia recente, con un numero di vittime elevatissimo e uno sforzo immane del nostro servizio sanitario pubblico. Il problema della diffusione del virus del COVID 19 non é, pero’,disgraziatamente, solo italiano, ma europeo e mondiale.

Di fronte a questa situazione cosi grave si pongono e si creano situazioni eccezionali che devono essere risolte, e che talvolta diventano urgenti e complicate per chi vive lontano dal proprio paese, da italiano all’estero.

In primo luogo ci sono cittadini europei che hanno la necessità di tornare a casa, poiché le frontiere a causa della pandemia, vengono chiuse, linee aeree cancellate, si deve trovare una maniera per permettere il ritorno, di seguito troverete la pagina del Ministero degli esteri italiano dove ci sono queste e tante altre informazioni:

https://www.esteri.it/mae/it/sala_stampa/archivionotizie/approfondimenti/emergenza-covid-19-informazioni-dalle-ambasciate-e-dai-consolati.html

Anche in Belgio la situazione, pur non avendo la gravità della italiana, il numero dei contagi cresce rapidamente, di seguito troverete una pagine dove trovare tutte le informazioni relative al COVID 19 nel territorio belga:

https://www.info-coronavirus.be/fr/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stop ai femminicidi, ricordiamo cosi la festa delle donne

Venerdi 6 marzo a la Louvière il Partito socialista e la federazione del Pd del Belgio, in occasione della festa della donna, ospiteranno un’iniziativa per discutere, analizzare e denunciare il grave fenomeno dei femminicidi.

In molti paesi europei, infatti, si assiste in questi ultimi anni a una crescita di questo fenomeno trasversale tra generazioni, fasce sociali e origini, un fenomeno che deve essere arginato.

Ne discuteranno Laurence ZACCHETTA, députée féderale wallone (PS) e Alessandra MORETTI europarlamentare del PD.

femminicidio

Verso l’ Assemblea del Pd Belgio

Il prossimo 12 dicembre si terrà l’Assemblea del del PD del Belgio, particeperà come graditissimo ospite Piero Fassino.

L’Assemblea in questa occasione eleggerà il suo nuovo presidente, che avrà il compito di coordinare e dirigere l’ importante attività dell’importante e numerosa Federazione del Pd in terra belga.

L’appuntamento é dunque per il prosismo giovedi alle ore 19 presso il circolo del PD di Bruxelles